• Istituto scolastico

Tanti spunti !

Cari bambini,

leggendo il giornale ho trovato un articolo di Letizia Bolzani.

Lo riporto qui e vi consiglio di dare un'occhiata. Potreste trovare delle attività molto interessanti.


Cari saluti,


Maestra Lisa






Viale dei ciliegi - Storie a casa - 23.03.2020


di Letizia Bolzani (fonte: www.azione.ch)


Stavolta in Viale dei Ciliegi non trovate proposte di libri, perché per il momento è meglio non andare troppo in giro a procurarseli in librerie o biblioteche. Certo, potreste ordinarli online, ma per oggi vorrei farvi delle proposte online da leggere e ascoltare direttamente, liberamente, gratuitamente, da casa vostra, con i vostri bambini. Le limitazioni del periodo aguzzano l’ingegno, e le iniziative di cantastorie dal web si moltiplicano. Su Facebook ci sono tantissime proposte (di qualità altalenante, soprattutto per quanto riguarda la resa audio e l’efficacia della lettura) di librerie, di gruppi teatrali, di insegnanti, di scrittori, ma per avere un criterio di scelta, che sia fruibile da tutti, anche da coloro che non accedono a social, vi segnalo proposte accessibili direttamente come siti web.


Ad esempio: lezioni sul sofà (www.lezionisulsofa.it), è un sito creato proprio per quest’emergenza, ma che speriamo continui anche dopo l’emergenza, perché è ricco e utile. Da un’idea di Matteo Corradini e Andrea Valente, ha coinvolto molte scrittrici e scrittori italiani, che contribuiscono con video e audio vari. Ci sono autori che leggono le loro proprie opere, autori che leggono libri di altri, autori (come ad esempio Annalisa Strada, la quale oltre ad essere scrittrice sopraffina è anche insegnante) che commentano grandi classici. Ci sono anche illustratori che offrono un loro disegno sul tema “lezioni sul sofà” (delizioso quello di Nicoletta Bertelle). E ci sono persino laboratori e tutorial, di creatività ad esempio, o di cucina. La cosa bella è che gli adolescenti non sono esclusi, perché tra i materiali proposti troviamo proprio tutte le fasce d’età: 3+, 6+, 9+, 11+, 14+.


E’ una “decamerina poetica” quella che propone Bruno Tognolini dalla sua pagina Facebook, però fruibile anche dal sito www.brunotognolini.com. Una decamerina, «così che, come i giovanotti e le madamine del Decamerone, grandi e piccoli nelle loro Decamerine d'oggi abbiano racconti del mondo in rima, mantra e scongiuri forse di qualche utilità e bellezza per far passare più lievi [...] questi nostri "dèca emèron", dieci giorni di nascondiglio dal virus.» Insomma, una rima al giorno, ma trascorse le dieci giornate si continua: «la Decamerina continuerà a chiamarsi così, anche se oggi è l'undicesima giornata: ma chiamarla "Endecamerina", e poi "Dodecamerina e così via, sarebbe davvero un eccesso da lezioso secchione. E continua a ospitare rime di legami, tribù domestiche, famiglie, di qualunque numero, genere e forma possano essere. Perché è ciò che in questi giorni abbiamo intorno: i legami sono il posto in cui viviamo».


Le seguenti proposte non sono state create espressamente per l’emergenza, però contengono letture e ve le segnaliamo: su www.raiscuola.rai.it potete gustarvi tutta la magia di quel grande cantastorie che è stato Pinin Carpi (autore di cui quest’anno si celebra il centenario). Lo vedete e lo ascoltate raccontare alcune sue storie indimenticabili, come Il papà mangione, o I bambini che giocano a palla nel prato.


Se volete anche giocare, uno dei più giocosi editori italiani, Minibombo, propone sul suo sito tante letture ludiche e interattive: www.minibombo.it.


E infine, da un progetto dell’Istituto Svizzero Media e Ragazzi, il programma webradio Tutt’orecchi, gli audioracconti di Tutt’orecchi: https://www.ismr.ch/audioracconti/. Per grandi e piccini.

©2020 di Scuola senza confini. Creato con Wix.com